Rigenerare l’Energia Denaro

Meditazione

Per accrescere l’efficacia dei processi auto-formativi circa i temi economici e per meglio diffondere il principio della cooperazione anche su scala planetaria, è molto utile ricorrere alla pratica della meditazione. La meditazione immette nuovi modelli nel proprio modo di pensare e, sotto la guida di una mente ispirata dalla Luce, accelera la trasformazione dei propri desideri e comportamenti in tema di gestione del denaro.

È importante meditare secondo un ritmo regolare: inizialmente è consigliabile la frequenza di una volta la settimana.

 

Schema di meditazione
  1. Rilassamento fisico, acquietamento emotivo e silenzio mentale.
  2. Breve riflessione: “Come e quanto tengo presente la Volontà di cooperare nella mia vita, in particolare nella gestione dei miei interessi?” – “Che percentuale, all’incirca, del denaro che amministro dedico e verso nelle casse dei gruppi – di ogni genere – che sto sostenendo?” – “Vi sono tra le mie spese delle voci che potrei destinare in maggior misura alla Cooperazione?”.
  3. Visualizziamo il pianeta Terra: vediamo la sua superficie coperta in gran parte da una spessa crosta scura, densa, che soffoca la vita sottostante. Questa crosta rappresenta l’inquinamento esercitato sull’energia-denaro dagli egoismi di chi lo possiede: anziché distribuire ovunque una ricchezza dignitosa, il denaro si concentra nelle mani di sempre meno individui, impoverendo sempre di più moltissimi altri.
  4. Evochiamo ora in noi la volontà di trasformare questa situazione, appellandoci alle energie di Sintesi, di Volontà e di Cooperazione. Invochiamole interiormente con grande fiducia.
  5. Visualizziamo queste energie discendere dal Cosmo sotto forma di luce dorata, avvolgere l’intero pianeta e dissolvere lentamente la crosta scura. Man mano che questo avviene, visualizziamo la luce dorata costituire dei canali che – come una grande rete di circolazione sanguigna – portano l’energia-denaro in ogni angolo del pianeta, facendo fiorire ovunque una vita creativa.
  6. Visualizziamo ora le medesime energie discendere nella nostra coscienza e la loro luce trasformare i nostri personali egoismi: rammentiamo i comportamenti più contrari alla Cooperazione che abbiamo prima individuato e avvolgiamoli con la luce delle energie di Sintesi, Volontà e Cooperazione.
  7. Dedichiamo ora qualche momento a prendere una decisione che possa cambiare qualche nostro comportamento, per portare un po’ più di Cooperazione nelle nostre vite. Alimentiamo questa decisione con la forza dell’Entusiasmo. Pronunciamo dentro di noi l’affermazione di metterla in atto.